Notizia

Al via i tavoli tematici con il partenariato economico-sociale

Tre incontri on-line per discutere sulle priorità sulle quali investire le risorse della prossima programmazione 2021-2027 del Fondo sociale europeo Sicilia ed affrontare, tra gli altri, i temi dell'inclusione sociale, dei diritti fondamentali, dei diritti delle persone con disabilità, della parità di genere e della non discriminazione

Data
Immagine
Al via i tavoli tematici con il partenariato

Testo della notizia

Tre tavoli tematici con il partenariato economico e sociale per discutere sulle priorità sulle quali investire le risorse della prossima programmazione 2021-2027 del Fondo sociale europeo Sicilia ed affrontare, tra gli altri, i temi dell'inclusione sociale, dei diritti fondamentali, dei diritti delle persone con disabilità, della parità di genere e della non discriminazione.

Su iniziativa dell’Assessore regionale dell’Istruzione e formazione professionale, Roberto Lagalla e dell’Autorità di Gestione del PO FSE Sicilia, Patrizia Valenti continua il confronto con i partner economico-sociali, gli stakeholders e i portatori di interesse siciliani per raccogliere proposte, spunti e riflessioni sugli ambiti di intervento e le azioni prioritarie della prossima programmazione del Fondo sociale europeo.

Sono tre gli appuntamenti programmati che si svolgeranno in videoconferenza: domani, martedì 19 ottobre (ore 10-12) sul tema “La P.A. amica dei cittadini”, mercoledì 27 ottobre (ore 15:30-17:30) su “Occupazione, inclusione sociale e sanità” e lunedì 8 novembre (ore 10-12) su “Istruzione e formazione professionale”. Agli incontri parteciperà il dott. Paolo Montini, rappresentante della Commissione Europea – DG Occupazione, affari sociali e inclusione.

“Il dialogo con il tessuto economico e sociale siciliano – ha dichiarato l’Assessore Lagalla – rappresenta un momento imprescindibile di ascolto e partecipazione oltre che lo spunto per la costruzione di reali opportunità di sviluppo e crescita per la nostra regione nell’ambito della prossima programmazione europea”.

 “Mi auguro - ha sottolineato Patrizia Valenti, Autorità di Gestione del Fondo sociale europeo Sicilia - che gli incontri siano ampiamente partecipati. Si tratta infatti di un’importante opportunità di condivisione e confronto su temi cruciali per lo sviluppo della Regione oltre che una preziosa occasione per avviare un lavoro sinergico con il tessuto economico-sociale siciliano. Solo attraverso lo scambio e la condivisione si possono ottenere buoni risultati e centrare gli obiettivi che intendiamo raggiungere”.

Nel corso degli incontri sarà dedicato anche ampio spazio all'approfondimento del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) che, in sinergia con le risorse della programmazione europea, porterà in Sicilia le risorse necessarie al finanziamento di progetti strategici per lo sviluppo del territorio del prossimo decennio.

I tavoli tematici saranno anche l’occasione per presentare i risultati della Consultazione pubblica “Sicilia Porta d'Europa”, promossa la scorsa estate dalla Regione Siciliana nell'ambito del Fondo sociale europeo, che ha raccolto le opinioni e le aspettative dei cittadini sulla programmazione dell’Fse Sicilia 2021-2027 attraverso un questionario da compilare on line che si è dimostrato un importante strumento di ascolto e partecipazione. 

In questa notizia

Persone in evidenza

Roberto Lagalla
Assessore all'istruzione e alla formazione professionale
Leggi di più
Immagine
Roberto Lagalla

Ulteriori informazioni

Per contatti stampa e ulteriori informazioni sulla notizia: